Scuola Americana: Ecco Cosa Succede In Un Giorno Qualunque

Ti sei mai chiesto cosa succede veramente all’interno di una scuola americana? No, non stiamo parlando di cosa leggi sulle brochure o di cosa vedi in tv, ma proprio di quello che vedono gli occhi di un normale studente americano in una High School in America? Bhè se la risposta è no, vogliamo portarti dentro la quotidianità di una scuola americana e farti vedere cosa succede il giorno della partita di football della scuola (detto “game day“) grazie alla nostra studentessa Gloria che ha ripreso alcuni momenti della sua vita da exchange student in USA (seguila sul suo canale YouTube).

La Scuola Americana E La Sua Quotidianità

Capire quale possa essere realmente la realtà quotidiana di una scuola americana a volte può essere veramente complicato per uno studente italiano. Considerando come è strutturata la nostra scuola, in particolare quella superiore, una scuola americana rappresenta sicuramente quasi un altro mondo.

A seconda della tipologia di scuola, dello Stato di appartenenza, etc la scuola americana inizia verso le 7.30-8.00 e finisce nel primo pomeriggio verso le 14.30-15.00, con una pausa di circa 30 minuti per il pranzo. Nel pomeriggio iniziano poi le varie attività a cui ogni studente può prendere parte liberamente e in base a cosa è maggiormente interessato: sport, club artistici, musicali, teatro, laboratori e tante altre attività che permettono agli studenti di approfondire argomenti e settori per cui nutrono un forte interesse e che allo stesso tempo danno la possibilità agli studenti internazionali di velocizzare la propria integrazione con gli studenti locali.

Si Ma Quali Sono Alcune Cose Che Rendono Unica La Scuola Americana?scuola-americana-usa

Se vuoi proprio sapere cosa rende unica e differente la scuola americana ecco alcune chicche:

Sport e attività pomeridiane sono parti fondamentali della tua istruzione, esattamente come lo sono le materie più “classiche”. La filosofia educativa americana infatti prevede che lo sviluppo del cittadino passi anche attraverso lo sport, le materie artistiche, musicali, tecniche, etc e che sia all’interno della scuola che queste aree di sviluppo debbano essere coltivate e portate avanti.

Non è l’insegnante che si sposta di aula in aula come succede in Italia ma sono gli studenti che a seconda della materia che hanno si spostano nell’aula “del professore”.

Ogni studente ha un suo armadietto (detto comunemente “locker”) in cui può lasciare libri e tutto il suo materiale, evitando di portare avanti e indietro da casa uno zaino che ricolmo di libri che pesa un quintale.

Le interrogazioni orali sono praticamente inesistenti, tutte le verifiche sono scritte (risposta chiusa, aperta, temi, etc) e includono anche presentazioni, relazioni e lavori di gruppo.

Molte scuole hanno una vera e propria mensa, dove gli studenti possono mangiare a costi ovviamente contenuti e socializzare con gli altri studenti.

Ogni anno ci sono diversi momenti solenni all’interno della vita della scuola americana, ma sicuramente uno dei più attesi è ilProm, ovvero il ballo che solitamente si tiene a fine anno. In questo ballo, che prevede un dress code formale ed elegante, vengono solitamente eletti anche il re e la reginetta dell’anno, sulla base di una votazione che precedentemente coinvolge tutti gli studenti.

La Scuola Americana E Il Senso Di Appartenenza Degli Studenti

Tra i vari sport che vengono praticati in tutte le scuole americane, e sono mediamente davvero molti, sicuramente il football ricopre un ruolo principe. Il football infatti coinvolge l’intera scuola ogni giorno in cui la squadra gioca contro un altro istituto; non è raro assistere a scene come quelle riprese da Gloria durante il game day (e succede ancora di peggio se la squadra va nelle fasi finali del campionato…). Dai giocatori, alle cheerleader, alla banda musicale ai “semplici” tifosi (tutti gli studenti della scuola, e non solo) tutta la scuola si blocca e si raccoglie intorno a questo “momento comune”.

Quello che si può respirare nei corridoi, in questa occasione come in altre, è davvero un senso di appartenenza fortissimo che lega gli studenti (ma anche insegnanti, allenatori e tutto il corpo educativo) alla propria scuola, un senso di rispetto e di onore per l’istituzione scolastica in se’. Si percepisce in pratica un rispetto enorme per la micro comunità, quella scolasticaappunto, che per ogni studente americano rappresenta il luogo dove trascorre la maggior parte della giornata e che quindi ricopre un ruolo fondamentale nella sua vita di adolescente e di cittadino americano. Un senso di appartenenza che vorremmo tanto vedere anche nelle nostre scuole italiane, ma che purtroppo difficilmente accadrà.

La Tua Opinione Sulla Scuola Americana

E tu cosa pensi della scuola americana? Hai qualche considerazione in più da condividere? Puoi farlo nei commenti di seguito, grazie in anticipo!