Anno all’Estero: 14 consigli per la valigia perfetta

Anno all'estero valigia

Cosa mettere (e non mettere) in valigia e cosa portare alla famiglia ospitante

Anno all'estero valigia

Come posso riuscire a mettere tutto quello che mi serve per un intero Anno all’Estero in una sola valigia? Se te lo sei chiesto almeno una volta, allora sei un Exchange Student!

L’incubo-valigia è qualcosa che accomuna tutti gli studenti che partono per un soggiorno all’estero, non importa che sia un Trimestre, Semestre o un Anno all’Estero, che tu sia diretto negli Stati Uniti, in Australia, in Canada o Europa, siamo sicuri che questi 14 consigli ti aiuteranno a fare la valigia perfetta, o quasi!

Partiamo da alcuni consigli generali: 

  • Fai una lista di tutto quello che vuoi portare.
  • Acquista un paio di adattatori (in caso ce ne sia bisogno).
  • Controlla il voltaggio degli apparecchi elettronici.
  • Porta un piccolo ricordo di casa. Magari una foto della tua famiglia, il calendario che ti hanno fatto i tuoi amici prima di partire o la felpa della tua scuola… Qualcosa che ti ricordi casa nei momenti di nostalgia.
  • Il giorno della partenza controlla di avere tutto e indossa la t-shirt di YouAbroad!
  • Non dimenticarti di scaricare la nostra playlist ufficiale, ti sarà sicuramente utile durante il viaggio!

Bene, siete pronti? É arrivato il momento che tanto avete aspettato…

Ecco 14 consigli per la valigia perfetta per il vostro Anno all’Estero

La valigia

Valigia Anno all'Estero

1 – CONTROLLA LE MISURE E IL PESO DEI BAGAGLI ACCETTATI DALLA COMPAGNIA AEREA CON CUI VOLERAI
Durante il viaggio che ti porterà verso il tuo paese ospitante, probabilmente disporrai di un bagaglio da stiva, un bagaglio a mano ed un bagaglio personale (uno zaino o una borsa). Ricordati di controllare le misure e il peso dei bagagli prima della partenza, puoi trovarli sui siti delle varie compagnie aeree.

2 – UTILIZZA BUSTE SOTTOVUOTO 
Lo spazio è fondamentale quando stai preparando la valigia per un periodo così lungo come un Anno all’Estero, procurati alcune buste sottovuoto: ti aiuteranno ad avere una valigia più ordinata e spaziosa.

3 –  NON PARTIRE CON PIÚ DI UN BAGAGLIO DA STIVA
“Se parti con due valige, torni con quattro” è il nostro cavallo di battaglia. Sappiamo della tua voglia irrefrenabile di portare con te tutti i tuoi capi preferiti, ma non dimenticarti che durante il tuo soggiorno all’estero farai tantissimi acquisti, e, tra t-shirt della tua High School americana, divise sportive e ricordi, probabilmente avrai bisogno di un’ulteriore valigia al ritorno o di spedire dei pacchi. Ti consigliamo, quindi, di partire solo con un bagaglio da stiva. In caso avessi la necessità di un secondo bagaglio, in particolar modo di strumenti musicali o attrezzature sportive, come spesso accade ai nostri studenti, trovi tutti i dettagli sul sito della compagnia aerea.

I vestiti

4 – SE SEI INDECISO, NON PORTARLO!
Non soffermarti a pensare se metterai mai quel maglione che è stato nell’armadio per 2 anni o quel top comprato 7 mesi fa, nuovo perchè mai messo, probabilmente non lo indosserai.

5 – PORTA SOLO I TUOI VESTITI PREFERITI 
Non importa se i tuoi abiti non sono nuovi, metti in valigia ciò che metteresti in Italia. Porta i tuoi vestiti preferiti, quelli che indosseresti per andare a scuola o uscire con gli amici il pomeriggio.

6 – PORTA CAPI FACILMENTE ABBINABILI (se non puoi poi abbinarli, non li indosserai)
Porta capi che stanno bene con più outfit, così da non rischiare di indossarli solo 3 volte in 10 mesi.

7 – INFORMATI SUL DRESS CODE DELLA SCUOLA
Ogni scuola è diversa. Scoprirai che in alcune scuole non è possibile indossare jeans strappati o capi smanicati come in Italia. In alcuni istituti invece c’è la divisa scolastica, come nelle High School in Australia e Nuova Zelanda, mentre in altri si potranno addirittura indossare gli shorts.

8 – CHIEDI ALLA TUA FAMIGLIA OSPITANTE COM’È IL CLIMA E PORTA PIÚ VESTITI PER LA STAGIONE IN CUI ARRIVI
Non rischiare di portare troppi indumenti che non indosserai a causa del clima, chiedi alla tua famiglia ospitante come sono le temperature e come si vestono durante il periodo che trascorrerai con loro. In generale, porta più vestiti per la stagione in cui arrivi, perchè, quando inizierai ad ambientarti, i tuoi gusti cambieranno gradualmente e inizierai a vestirti come uno del posto, anche se magari significa indossare ciabatte e calzini.

9 –  FAI UNA WELCOME ORIENTATION? METTI CIÓ CHE TI SERVE NEL BAGAGLIO A MANO
Se prima di arrivare alla tua destinazione finale parteciperai ad una Welcome Orientation nel tuo paese ospitante, come New York, Oslo o Barcellona, prepara ciò che utilizzerai in quei giorni nel bagaglio a mano, o eventualmente, mettilo sopra gli altri vestiti nel bagaglio da stiva. In questo modo non dovrai disfare la valigia ancora prima di arrivare alla destinazione finale.

10 – NON FARE SHOPPING PRIMA DI PARTIRE
Lo sappiamo, vuoi avere dei bei vestiti per non fare una brutta figura con i tuoi nuovi amici e la tua nuova famiglia, ma fidati, non sarà quello a colpirli. In valigia non c’è molto spazio, meglio riempirla con i tuoi capi preferiti, perchè ti assicuriamo che farai tantissimi acquisti nel tuo paese ospitante!

I regali per la famiglia ospitante: cosa portare alla tua host family?

Regali valigia Anno Scolastico estero

Che regalo posso portare alla mia famiglia ospitante? É sicuramente una domanda che almeno una volta ti sei posto, perchè ricambiare il dono di qualcuno che apre le porte della propria casa e ti ospita per 10 mesi, o anche 5 o 3, è impossibile, ma dimostrare quanto sei grato di questa incredibile opportunità forse no. Spesso si pensa a qualcosa di costoso o davvero molto particolare, fonti dicono che c’è chi non dorme la notte per cercare il regalo perfetto per la propria famiglia ospitante… ed è per questo che siamo qui! Tra i consigli per fare la valigia per l’anno all’estero non potevano mancare consigli sul regalo per la famiglia ospitante!

11 – LESS IS MORE, NON ESAGERARE
Non è necessario fare mille regali, è il pensiero che conta e sicuramente la tua famiglia ospitante apprezzerà qualsiasi cosa porterai loro in dono. Non è detto che sia necessario portare uno o più regali per ogni singolo membro della famiglia ospitante, soprattutto per quanto riguarda le famiglie numerose. Pensa a qualcosa che può unirvi, come un puzzle, o qualcosa da cucinare insieme come la cioccolata calda e il caffè italiano, o, ancora, degli snack e caramelle da condividere!

12 – PENSA ALLA FINALITÀ DEL REGALO
La mamma ospitante ama cucinare? Porta un libro di ricette italiane o delle presine! Hai host sibiling e non sai cosa regalare loro? Perchè non porti dei braccialetti con la bandiera dell’italia che potete indossare tutti? É anche un bel modo per rafforzare il legame tra di voi! Evita di comprare dei regali solo per portare qualcosa, pensaci, e perchè no, chiedi loro cosa piacerebbe ricevere dall’Italia!

13 – NON È IL COSTO CHE CONTA
Ormai l’avrai capito, e durante il tuo anno all’estero lo capirai ancora di più, non è il costo o l’apparenza delle cose a far la differenza, ma il valore che c’è dietro. A volte i regali più semplici sono quelli più apprezzati, ricordati che la tua famiglia ospitante vuole conoscere te e la tua cultura, a loro non importerà quanto è costato il regalo che porterai.

14 – RELAX, AVRAI MESI PER CAPIRE COSA PIACE ALLA TUA FAMIGLIA OSPITANTE
Più passeranno i mesi, più legherete e capirai cosa piace ad ogni membro della tua host family. Magari ci sarà un compleanno, natale o i tuoi genitori ti manderanno un pacco dall’Italia; molte saranno le occasioni per fare un bel regalo alla tua Host Family, non impazzire ancora prima di arrivare. Ricorda, il più bel regalo per la tua famiglia ospitante sei tu!

Non sei sicuro se vale la pena partire per un’esperienza di studio all’estero? Scopri perchè Studiare all’estero rende più intelligenti e creativi.

Ecco invece 4 cose da non mettere in valigia per l’Anno all’Estero

1 – LIQUIDI NON TRAVEL SIZE
I liquidi sono molto pesanti, porta solo prodotti travel size, per ottimizzare lo spazio. Una volta arrivato a destinazione, la tua famiglia ospitante ti porterà in un supermercato ed avrai l’opportunità di acquistare tutto ciò che ti serve.

2 – PIÚ DI 2 VESTITI ELEGANTI E 3 PAIA DI SCARPE 
É bene avere qualcosa per ogni occasione, ma è anche vero che spesso all’estero le persone non tengono così tanto al modo di vestire come in Italia. Capiterà qualche occasione di vestirti elegante, ma è meglio avere qualche vestito in più per tutti i giorni. Il consiglio è di chiedere sempre un parere alla famiglia ospitante, perchè ciò che è elegante qui magari non è culturalmente appropriato (e apprezzato) nel tuo paese ospitante, e ciò che si indossa qui per certe occasioni, non si indossa nel tuo paese ospitante. Banalmente, come magari già saprai, gli americani tengono molto alla religione, e spesso andare in chiesa la domenica è considerato importante, per cui tengono molto a vestirsi bene, eppure magari è qualcosa a cui non hai mai pensato. Per le scarpe, un esempio potrebbe essere: un paio elegante e due paia di scarpe da ginnastica (di cui uno più pesante se andrete in un posto freddo). In caso abbiate scarpe pesanti, come Dr.Martens, vi consigliamo di metterli il giorno della partenza, così da togliere un po’ di peso nel bagaglio da stiva.

3 – NO A DIZIONARI E LIBRI PESANTI
Sappiamo che ci tieni a non dimenticare il greco e il latino, ma quando inizierai ad ambientarti non avrai tempo per le versioni, e sicuramente non godrai l’esperienza fino in fondo se passerai le giornate a studiare per la scuola italiana. Metti in pausa, al tuo ritorno avrai tempo di recuperare tutto quello che hanno fatto i tuoi compagni!

4 – ANSIA E PAURA
Proverai tante emozioni prima di partire per il tuo soggiorno all’estero, ma ricordati: se sei arrivato fino a qui, puoi farcela! Porta una t-shirt in più e lascia a casa timidezza, ansia e paura.

Questi sono i nostri consigli per preparare la valigia perfetta per il tuo Anno all’Estero. Un ultimo consiglio: don’t stress out, se dimentichi qualcosa, avrai modo di trovarlo nel tuo paese ospitante!

 

Vorresti partire per un Trimestre, Semestre o Anno Scolastico all’Estero e ti piacerebbe sapere di più?

Prenota ora un colloquio informativo gratuito e non vincolante con un Educational Consultant, in una delle nostre sedi o comodamente da casa tua, ti darà tutte le informazioni necessarie e risponderà a tutte le tue domande!